sabato 30 settembre 2017

RECAP LETTURE: settembre

Buonasera!
Ecco qua l'elenco dei libri letti nel mese di settembre:

  1. Zia Antonia sapeva di menta di Andrea Vitali
  2. La voce nascosta delle pietre di Chiara Parenti
  3. La ragazza scomparsa di Angela Marsons
Questo mese non ho letto molto, spero di rimediare il mese prossimo 😉

A presto!

venerdì 29 settembre 2017

Wish list #2

Buongiorno!!

Continuano i miei sogni ad occhi aperti....






E' bello sognare che un giorno sarò nei meravigliosi luoghi di cui ho inserito sopra la foto, nel frattempo continuo a fantasticare...

A presto! Happy dreams!

LETTURE: La ragazza scomparsa di Angela Marsons #50


SINOSSI

Charlie e Amy, due bambine di soli nove anni, compagne di gioco, scompaiono all’improvviso. Un messaggio recapitato alle rispettive famiglie conferma l’ipotesi peggiore: le giovani sono state rapite. È l’inizio di un incubo. Poco tempo dopo, un secondo messaggio è ancora più mostruoso. I malviventi mettono le due famiglie l’una contro l’altra, minacciando di uccidere una delle due bambine. Per la detective Kim Stone e la sua squadra il caso è più difficile del solito. I rapitori potrebbero davvero trasformarsi in assassini spietati. Bisogna agire con rapidità e trovare la pista giusta. E Kim ha intuito che nel passato delle due famiglie si nascondono degli oscuri segreti...

PENSIERO PERSONALE

Ho letto il primo libro di questa serie a maggio 2016 (qui la recensione) e il secondo a ottobre dello stesso anno (qui la recensione) e dopo aver apprezzato i primi due, non potevo non leggere il terzo, che devo dire ha confermato la mia precedente opinione: i libri di questa autrice si leggono d'un fiato, non ti danno il tempo di respirare da quanto sono intensi!
Come per i precedenti, nonostante parlino delle indagini della stessa squadra investigativa, non devono per forza essere letti uno di seguito all'altro, i personaggi sono gli stessi, ma le storie non sono correlate ed hanno un finale proprio.
Dei romanzi di Angela Marsons non si può certo dire che la trama sia scontata, anzi mantiene la suspense fino all'ultima pagina!
Per chi ama il genere thriller lo consiglio senza indugi!

A presto!

giovedì 28 settembre 2017

Natale si avvicina, card #1

Ciao a tutti!

Oggi voglio mostrarvi la prima card realizzata per il Natale 2017


Ed ecco alcuni particolari della card:



Con questa card partecipo a:
Paradise of Stamps - Your favorite things

A presto! Happy Scrap!

LETTURE: La voce nascosta delle pietre di Chiara Parenti #49


SINOSSI

«Segui le pietre, solo loro regalano la felicità.» Luna è una bambina quando il nonno le dice queste parole speciali insegnandole che l'agata infonde coraggio, l'acquamarina dona gioia e la giada diffonde pace e saggezza. E lei è certa che quello sia il suo destino. Ma ora che ha ventinove anni, Luna non crede più che le pietre possano aiutare le persone. Non riesce più a sentire la loro voce. Per lei sono solo sassolini colorati che vende nel negozio di famiglia, mentre il nonno è in giro per il mondo a cercare gemme. Perché il suo cuore porta ancora i segni della delusione. Si è fidata delle pietre, di quello che nascondono, di quello che significano. Si è fidata di quel ragazzo di sedici anni che attraverso di loro le parlava di sentimenti. Dell'amicizia che cresceva ogni giorno e racchiudeva in sé la promessa di un amore indistruttibile. Leonardo era l'unico a credere come lei nel fascino dei minerali e dei cristalli. Leonardo che in una notte di molti anni prima l'ha abbandonata, senza una spiegazione, senza una parola. E da allora il mondo di Luna è crollato, pezzo dopo pezzo. A fatica lo ha ricostruito, non guardando mai più indietro. Fino a oggi. Fino al ritorno di Leonardo nella sua vita. È lì per darle tutte le risposte che non le ha mai dato. Risposte che Luna non vuole più ascoltare. Fidarsi nuovamente di lui le sembra impossibile. Ha costruito intorno al suo cuore un muro invalicabile per non soffrire più. Ma suo nonno è accanto a lei per ricordarle come trovare conforto: il quarzo rosa, la pietra del perdono, e il corallo che sconfigge la paura. Solo loro conoscono la strada. Bisogna guardarsi dentro e avere il coraggio di seguirle.


PENSIERO PERSONALE

Ho sentito tantissimo parlare di questo romanzo, ma finora non avevo avuto tempo e voglia di iniziare a leggerlo...enorme errore!! Questo è un romanzo che ti cattura, che ti tiene incollato alle sue pagine fino alla fine, ti fa leggere fino a notte fonda anche se al mattino ti devi svegliare all'alba!
Prima di leggere questo libro non conoscevo Chiara Parenti come autrice, ma oltre alla trama del libro ho apprezzato moltissimo anche la sua scrittura, fluida e accattivante, per cui cercherò sicuramente altri romanzi scritti da lei.
Ho amato i personaggi ed ho pianto e sofferto con loro!
Mi è piaciuto talmente questo libro che appena terminato l'ho prestato ad un'amica, speriamo che le piaccia come è piaciuto a me!!

A presto!

venerdì 22 settembre 2017

Wish list #1

Buongiorno!!

Io sono una sognatrice, amo sognare ad occhi aperti e proprio per questo adoro raccogliere le mie idee, i miei desideri, le cose che vorrei, per poi poter andarle a rivedere e continuare a sognare, poi si avvicina il mio compleanno e Natale, magari qualcuno può prendere spunto ehehehe



Intanto che sogno lo faccio in grande no!??!?! 😁






Qualche idea per prendere spunto c'è...vero "dolce consorte"??

A presto! Happy dreams!

giovedì 21 settembre 2017

LETTURE: Zia Antonia sapeva di menta di Andrea Vitali #48



SINOSSI:

"Aglio, cipolle, rape, ravanelli e porri sono verdure indigeste che non diamo mai agli ospiti della casa!" Suor Speranza ne è sicura: nel minestrone che ha distribuito ai pazienti della Casa di Riposo di Bellano l'aglio non l'ha fatto mettere di sicuro. Allora come mai Ernesto Cervicati, entrando nella stanza di zia Antonia, ha sentito quell'odore, invece dell'aroma inconfondibile e fresco della menta? Ernesto conosce bene il rassicurante profumo delle mentine di cui è golosa la sua anziana parente. Certo meglio di suo fratello Antonio, che della zia non ha mai voluto saperne: gli interessava molto di più Augusta Peretti, una trentacinquenne ossigenata e vogliosa, nonché figlia di salumiere. Ernesto invece aveva accolto zia Antonia in casa sua e l'aveva accudita per tre anni, finché lei, un po' per non gravare troppo sul nipote, un po' per pudore, aveva deciso di trasferirsi all'ospizio. Quel sorprendente odore d'aglio è un piccolo enigma. Forse è l'indizio di qualcosa di più grave. A indagare, oltre a Ernesto e all'energica suor Speranza, si ritrova anche il dottor Fastelli, medico dal carattere gioviale ma di grande sensibilità. Intorno a questo profumato mistero, Andrea Vitali costruisce un romanzo carico di tenerezza, una di quelle storie che, come zia Antonia, ti accarezzano in un fresco abbraccio. Per poi regalarti, alla fine, una sorpresa.


PENSIERO PERSONALE:

Questo è il primo libro che ho letto di Andrea Vitali, non mi ero mai cimentata con questo scrittore "nostrano" e devo dire che devo assolutamente rimediare! Nonostante non abbia apprezzato in pieno il libro, perché un po' scontato e banale in alcuni punti, ho apprezzato molto, invece, la scrittura di Vitali.
La storia si snoda attorno al personaggio di zia Antonia, anziana e nella casa di riposo, seguita con amorevoli cure dal nipote Ernesto, zia Antonia non ha mai dato problemi fino a quando tutto all'improvviso decide di smettere di mangiare se non viene ritrovato l'estratto conto della banca. A questo punto vengono coinvolti altri personaggi per questa difficile ricerca, il medico del paese, il prevosto, il direttore della banca...
Io sinceramente non mi aspettavo il finale, mi ha molto sorpresa, forse io sono veramente troppo ingenua 😊

Se lo avete letto fatemi sapere cosa ne pensate, se a voi è piaciuto, o se vi ha lasciato qualche perplessità...

A presto!

martedì 19 settembre 2017

Natale in argento #1

Ciao!

Nei giorni scorsi nei gruppi ASI è passato un annuncio da parte del CD che per la partecipazione alla fiera Abilmente vorrebbero la partecipazione di tutte le socie, con qualcosa che rispetti determinati vincoli, e noi "forumine" non potevamo non cogliere al volo l'opportunità per giocare insieme alle socie...

Per sciogliere il ghiaccio ho deciso di partire io e di realizzare una card molto semplice, rispettando ovviamente la palette colore bianco, blu e argento oltre al vincolo che abbiamo proposto noi per questa settimana che è embossing...



Nei prossimi giorni spero di riuscire a realizzare altre cose, e di spedire il tutto per lo stand ASI ad Abilmente!

Con questa card partecipo a:

A presto! Happy scrap!


Le sfide di settembre

Buongiorno!
Per mia comodità voglio raggruppare in un unico post tutte le sfide del mese, in modo che quando voglio partecipare ad una sfida devo semplicemente cliccare sul collegamento e mi riporta direttamente al post!
E' un'idea nata un po' così, vediamo in questo primo mese se è fattibile o se divento solo matta (più di quello che già sono ovviamente!!😁) 

SCADENZA 28 settembre
SCADENZA 29 settembre
SCADENZA 30 settembre

Questo post verrà aggiornato mano a mano che trovo altre sfide, ma se intanto ne conoscete qualcuna che non ho inserito potete metterla nei commenti!
Grazie!
Happy scrap!

Nuovo blog

Buongiorno!
Purtroppo il blog aperto all'inizio di settembre da un sacco di problemi e non riesco a condividere sui social i miei post, perciò sono stata costretta ad aprirne un altro! Speriamo che sia il trasloco definitivo!! 😊

All'inizio avevo pensato di copiare i post fatti nel precedente blog su questo, ma ho cambiato idea, preferisco concentrarmi sui nuovi progetti e a lavorare per le varie sfide sui blog di scrapbooking, insomma meglio guardare al futuro che fossilizzarsi sul passato! Che ne dite?

A presto!